India

Sci in Kashmir e i grandi spazi del Ladakh

Secondo viaggio nel giro di pochi mesi in India e torno a casa ancora stupito come questo paese possa offrire tante emozioni e lati diversi di un grande paese. Nonostante il Kashmir e il Ladakh siano a pochi chilometri di distanza preparatevi a trovare due zone completamente diverse, sia come popolazione che come ambiente. Il caotico Kashmir con maggioranza popolazione musulmana ricco di neve e rigoglioso, contrapposto Buddista e tranquillo Ladakh che con i suoi panorami tra le brulle montagne ricorda molto il Tibet.

Un viaggio alla ricerca della neve polverosa a Gulmarg e la visita dei Gompa buddhisti nell'incantata Valle di Leh.

Federico, Vanny, Valter, Nicoletta, Stefano e Marcello - Marzo 2012

 India mappa Il nostro percorso

Il nostro percorso

 India Kashmir Gulmarg Kashmir Gulmarg

Kashmir Gulmarg

 India Kashmir Gulmarg Kashmir Gulmarg

Kashmir Gulmarg

Kashmir - Sci sulla neve di Gulmarg

Atterrati a Srinagar ci dirigiamo subito verso Est per raggiungere con circa due ore di macchina il paesino di Gulmarg, situato a 2700 metri davanti alle pendici del Monte Apharwat, che con i suoi 4200 metri e l'impianto di risalita costituisce l'unica attrazione della zona.
Gulmarg negli anni sta diventando sempre più turistica, un turismo composto da Indiani che vengono principalmente per fare una gita in montagna e una sempre più crescente parte di turismo estero che arriva per sciare negli immacolati canaloni ricchi di neve fresca.
Prima di partire per il Ladakh un veloce giro a Srinagar, considerata la Venezia del Kashmir. In inverno tutti i passi della zona sono chiusi e per raggiungere il Ladakh è necessario un volo interno.

Freeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | KashmirFreeride a Gulmarg, India | Kashmir
 India Kashmir Gulmarg Kashmir Gulmarg

Kashmir Gulmarg

Freeride a Gulmarg

Due segmenti di ovovia portano da 2700 metri a oltre 4000 metri: con il primo tratto si può ben sfruttare la parte di bosco (non molto ripida) in caso di brutto tempo e con il secondo tratto si ha accesso a tutti i canaloni della parte alta.
Arrivati a 4000 metri oltre ad una visione a non finire di montagne, si può scendere sull'unico canalone sotto l'impianto che è "bonificato" da eventuali valanghe dal personale locale. Oppure seguendo l'ampia cresta in discesa verso Sud si ha accesso ad un sacco di possibilità; in ultimo salendo con le pelli di foca poche centinaia di metri si può arrivare in cima al Monte Apharwat lungo la cresta Nord e avere accesso ad un sacco di altre vallate. Verso la fine dei valloni lunghi traversi riportano alla stazione intermedia dell'impianto.

La neve non manca e tra gennaio e metà marzo è il periodo migliore per sciare su questi ripidi pendii con vista sul Nanga Parbat. I lunghi traversi che riportano alla stazione intermedia dell'impianto non sono proprio "banali" e tagliano dei pendii che se carichi possono dare problemi, forse nel caso è meglio scendere fino alla stazione più bassa dell'impianto. Trovarsi nei canaloni con scarsa visibilità non è proprio il massimo perchè ci sono pochi punti di riferimento, noi in diversi giorni di sci non abbiamo mai trovato una giornata completamente limpida, delle nuvole salivano sempre il pomeriggio.
Ovviamente va prestata attenzione in discesa, bisogna sempre ricordasi che si è in India e nonostante si veda muoversi qualcosa a livello di soccorso organizzato, in caso di problemi si deve contare solo sull'autosoccorso.

Praticare lo scialpinismo? Dopo averci pensato e provato, posso affamare con tranquillità che Gulmarg per praticare lo scialpinismo "puro" a non è certo il posto adatto. L'impianto vi porta su tutti valloni e se volete salire le montagne a lato del Monte Apharwat ci sono delle grandi forre da attraversare. Le pelli di foca possono tornare utili quando si arriva in cima all'impianto per aprire altre possibilità sui versanti opposti, ma non di certo per compiere un gita di scialpinismo completa.

A Gulmarg ci sono diversi hotel con standard occidentali e costi che differiscono molto dalla media indiana, sono infatti cari paragonabili ai nostri prezzi; la qualità è buona, ma i problemi di elettricità, mancanza di acqua calda e poco riscaldamento ci sono sempre. Gulmarg si sta espandendo molto per via del turismo indiano e estero, il fatto che è facilmente raggiungibile da Srinagar, la grande quantità di neve, il lungo impianto e i ripidi valloni ne fanno una località interessante per il freeride ed è facile incontrare persone di ogni nazionalità che vengono qui per sciare.

 India Ladakh Ladakh

Ladakh

Ladakh - Visita ai Gompa buddhisti

Nella valle di Leh a marzo non è per niente stagione turistica, preparatevi a trovare tutti gli alberghi chiusi e un freddo pazzesco che però donano ancora più tranquillità a questo remoto angolo di mondo situato nelle alte montagne dell'Himalaya.
Visitiamo Leh (considerata la piccola Lhasa) e muovendoci nella valle con un macchina in diversi giorni visitiamo i villaggi di Likir, Alchi, Lamayuru, Thikse e Hemis.
L'ultimo giorno con un lungo spostamento nella valle verso Sud-Est arriviamo a Chumathang, dove sono presenti delle sorgenti termali; queste non meritano un simile viaggio, ma il viaggio offre grandi panorami e scorci sulle imponenti montagne.

Leh, India | LadakhLeh, India | LadakhLeh, India | LadakhLeh, India | LadakhLeh, India | LadakhLeh, India | LadakhLeh, India | LadakhLeh, India | LadakhLeh, India | LadakhLeh, India | LadakhLeh, India | LadakhLeh, India | LadakhLeh, India | LadakhLeh, India | LadakhLeh, India | LadakhLeh, India | LadakhLeh, India | LadakhLeh, India | LadakhLeh, India | LadakhLeh, India | LadakhLeh, India | Ladakh
 India Ladakh Ladakh

Ladakh

Gompa buddisti, India | LadakhGompa buddisti, India | LadakhGompa buddisti, India | LadakhGompa buddisti, India | LadakhGompa buddisti, India | LadakhGompa buddisti, India | LadakhGompa buddisti, India | LadakhGompa buddisti, India | LadakhGompa buddisti, India | LadakhGompa buddisti, India | LadakhGompa buddisti, India | LadakhGompa buddisti, India | LadakhGompa buddisti, India | LadakhGompa buddisti, India | LadakhGompa buddisti, India | LadakhGompa buddisti, India | LadakhGompa buddisti, India | LadakhGompa buddisti, India | LadakhGompa buddisti, India | LadakhGompa buddisti, India | LadakhGompa buddisti, India | LadakhGompa buddisti, India | LadakhGompa buddisti, India | LadakhGompa buddisti, India | LadakhGompa buddisti, India | LadakhGompa buddisti, India | LadakhGompa buddisti, India | Ladakh
 India Ladakh Ladakh

Ladakh

Thinkice.it - Profilo - RSS